Etichette

domenica 2 novembre 2014

Notte


Notte di pensieri di oggi e di ieri,
notte di ricordi
che a volte fanno male,
con una musica dolce e un po’ triste nell'orecchio e nel cuore.
Quando DOVRESTI dormire,
ma il cervello e il cuore non vogliono riposare.

Notte
come tante altre notti,
insonni a sospirare,
pensando a ciò che è stato e non si può cancellare,
a ciò che non può ritornare,
a un sogno che ormai non c'è più.

Quando VORRESTI dormire,
ma pensi che domani
sarà ancora uguale,
che da questo incubo non ti sveglierai,
almeno per un po’.

Ma ora DEVI dormire,
e non sai se hai più paura di dormire
o di risvegliarti domani e vedere che il sogno per te non si avvererà più.

Nessun commento:

Posta un commento